1 0 4000 1 https://www.showbeta.it 300 0

Zoonosi

In questo articolo vengono trattate le zoonosi,quelle malattie che possono trasmettersi dagli animali all’uomo. Le zoonosi possono diffondersi da un animale all’altro e dagli animali all’uomo, mentre di solito non si trasmettono da uomo a uomo.

Cosa sono le zoonosi?

Sono quelle malattie che possono trasmettersi dagli animali all’uomo .Le zoonosi possono diffondersi da un animale all’altro e dagli animali all’uomo, mentre di solito non si trasmettono da uomo a uomo; perciò l’uomo si ammala soltanto attraverso gli animali.Il rischio di poter essere contagiati è uno dei tanti problemi che si possono riscontrare nella convivenza con animali.Le zoonosi sono numerose e vanno da quelle con un indice di gravità ridotto, a quelle decisamente gravi per gli animali e l’uomo.

Le più conosciute Zoonosi trasmesse all’uomo dagli animali da compagnia abbiamo (specialmente cani e gatti)

  • rabbia(una delle più gravi) E’ una malattia sempre mortale, che colpisce l’uomo e tutti gli animali a sangue caldo, provocando modificazioni di indole e di comportamento.Questa malattia nei cani:questi presentano modificazioni del carattere (da docili ad aggressivi senza motivo) e del comportamento (cane che abbaia o scodinzola a persone immaginarie, mangia di tutto con eccessiva voracità, si nasconde in luoghi bui ed appartati, fugge da luoghi abituali). Con il progredire della malattia, il cane alterna crisi di eccitazione violenta a periodi di depressione acuta, con paralisi della mandibola e bocca semiaperta, non riesce a deglutire e ha ipersalivazione. Il cane rabido non abbaia, ma ulula con voce rauca;⦁ gatti che modificano il comportamento, si nascondono in angoli bui e, se sollecitati ad uscire, mordono e graffiano.
  • Le dermatofitosi sono micosi cutanee, causate da microscopici funghi (specie diverse di Microsporum e Trichophyton). Colpiscono gli animali domestici (causando aree tonde alopeciche) e l’uomo (a livello di capelli, pelle e unghie, particolarmente nei bambini). Fra gli animali domestici i cani risultano colpiti più frequentemente,i gatti sono spesso portatori sani. 

 

Per questo motivo sono necessarie delle norme igieniche come:

⦁  la salute dell’animale;
⦁  igiene del contatto personale con il pet;
⦁  igiene dell’alimentazione dell’animale;
⦁  igiene delle deiezioni dell’animale;
Il contagio avviene per contatto diretto,per contatto con materiale contaminato dall’animale infetto (feci, urina, latte) o anche dal terreno inquinato da feci e urine.


ARTICOLO PRECEDENTE
Ecografia, la diagnostica ad ultrasuoni
ARTICOLO SUCCESSIVO
Etologia